11
aprile
mercoledì

Il teatro e la memoria. Lectio magistralis di Antonio Calenda

Inizio alle ore 17:00

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.
La lunga e intensa carriera di Antonio Calenda, regista e drammaturgo tra i più attivi ed eclettici del nostro teatro, si è articolata fra sperimentazione e tradizione: dall’esperienza del gruppo di avanguardia con Gigi Proietti e Piera degli Esposti nella “cantina” Teatro del Centouno, fondato a Roma nel 1965, alla Direzione negli anni ‘70 del Teatro Stabile dell’Aquila, alla collaborazione con “Il Piccolo” di Milano, alla Direzione del Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia. E ancora: dalla messa in scena dei drammi greci, coronata nel 2012 dal conferimento dell’Eschilo d’oro da parte dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico, alla “Passione di Cristo” (da un testo del Cinquecento di una monaca teatina, che ebbe molta eco in Italia e all’estero), a Shakespeare, Goldoni, Beckett, Brecht, Campanile…
La lectio magistralis sarà l’occasione per ascoltare, direttamente da uno dei maggiori protagonisti del teatro italiano contemporaneo, alcune riflessioni sull’arte scenica lungo le direttrici di storia e memoria.
A cura diDipartimento di Lettere, Arti e Scienze Sociali dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara
 Ingresso libero

Dettagli
Data: 11/04/2018
Ora: 17:00 - 18:30
Categoria EventoAltri eventi
Luogo
Luogo Teatro Marrucino
Indirizzo Chieti,Italia